• Il Foglio di Villa Greppi

DearTomorrow, let’s solve the climate change

di Silvia Crotta, 5LC


DearTomorrow è un progetto globale fondato nel 2015 e che oggigiorno è sempre più diffuso; esso fornisce a tutti la possibilità di scrivere racconti e messaggi da indirizzare agli affetti più cari che vivranno nel futuro. Ma di che messaggi si tratta?

Come tutti sappiamo uno dei maggiori problemi di cui ci si è occupati negli ultimi anni è quello riferito al cambiamento climatico ed è proprio questa la tematica dei messaggi che DearTomorrow vuole trasmettere. Come possiamo capire dal titolo, infatti, questo progetto mira a condividere pensieri personali riguardanti il climate change; questi ultimi sono scritti da persone che sperano che nel futuro i cittadini del mondo possano essere ancora più consapevoli del grave pericolo che corriamo ogni giorno e che, in qualche modo, possano impegnarsi a migliorare questa condizione in cui siamo obbligati a vivere: ventiquattro ore su ventiquattro, trecentosessantacinque giorni su trecentosessantacinque, il cambiamento climatico ci minaccia sempre più prepotentemente e i passi avanti che si stanno facendo sembrano troppo poco per risolvere la questione in modo determinante.


Ora, però, vediamo meglio come funziona questo progetto.

I partecipanti caricano sul sito foto, lettere, video, insomma promesse dedicate ai loro figli, alla loro famiglia o ai ‘loro stessi del futuro’. Questi messaggi descrivono come le persone pensano, come si sentono riguardo al cambiamento climatico e perché è importante lottare per assicurare un futuro salvo da questi problemi ai loro cari.

I messaggi sono condivisi sul sito https://www.deartomorrow.org/ ed anche tramite social media, presentazioni ed eventi.

DearTomorrow punta ad aprire discussioni riguardo a questo fenomeno tra le varie generazioni in modo tale che si possa dare origine ad un cambiamento culturale che permetta la transizione ad un mondo senza inquinamento.

Tutti i messaggi diventano parte di un archivio ‘a lungo termine’ che documenterà nel futuro il cambiamento climatico che avverrà, nella speranza che, tra alcune generazioni, si potrà riguardare al passato dicendo ‘Ce l’abbiamo fatta!’.

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti