• Il Foglio di Villa Greppi

Davide Van De Sfroos – Occhio al sold out

di Elena Cazzaniga



Sono poche le date rimaste del ‘Tour de Nocc’, la serie di concerti a teatro di Davide Van de Sfroos. Nato a Monza e cresciuto nel comasco, l’artista ci ha fatto emozionare con i suoi geniali testi in dialetto "tremezzino" - detto anche laghée - diffuso sulle sponde del Lago di Como, testi che si riappropriano di un passato lontano, eppure molto attuale. Infatti le storie di quei tempi difficili ci ricordano che la nostra terra, fredda e inospitale, ha comunque molto da offrire. Nostalgici migranti, miserabili e bizzarri personaggi di un’antica Brianza, si aggirano come fantasmi tra le sue ballate.

Una curiosità: forse non tutti sanno che "Van de sfroos" significa letteralmente "vanno di frodo" (contrabbando).

Consiglio vivamente l’abbinamento Van De Sfroos e polenta, per rendere l’atmosfera, ma non lasciatevi distrarre dal folk, sennò si raffredda la galèna!


Ecco le date dei prossimi concerti:

23 febbraio – Bergamo, teatro Creberg

14 marzo - Milano, teatro Ciak

16 aprile – Como, teatro sociale

38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti