• Il Foglio di Villa Greppi

Amsterdam

di Claudio Maccalli



Novembre porta con sé un’Amsterdam nuova, sconosciuta a coloro che la vedono solo d’estate, piena di contraddizioni: capita di sedersi in un caffè all'aperto ai bordi della piazza Dam, sorseggiando una buona birra e mangiando patatine, baciati dal sole ancora semi-estivo, ma coperti da una pesante coperta rossa che ripara dal vento. Oppure si rimane colpiti dalle performance degli artisti di strada vestiti con leggere camice rosse, mentre i turisti sono intabarrati nei loro cappotti.

Nulla rende l’Olanda e i suoi abitanti più felici che l’arrivo dell’autunno, con il quale tutto il paese si riempie di luci Natalizie, immergendo i turisti che lo visitano nella tradizionale "gezelligheid", un mix di ospitalità, intimità, comodità e unità.

Ho il piacere di poter visitare questa meravigliosa città spesso, ed ogni volta mi trasmette qualcosa di nuovo: che sia un semplice sorriso da parte dell’autista del tram, una scena divertente che capita di vedere lungo il Prinsengracht - canale residenziale dove i cittadini hanno delle tradizioni alquanto peculiari, tra cui giocare a carte da una finestra all'altra-, un luogo che non ero riuscito a visitare la volta precedente, o semplicemente l’ atmosfera che si respira durante la giornata, anche a seconda del tempo atmosferico. Questa volta, durante una passeggiata serale, è stato un giovane illusionista ad impressionarmi con la sua abilità nell'uso

delle carte. Si chiama Almir ed è un rifugiato scappato dall'Iran, che dopo la traversata del Mediterraneo si è trovato nel centro migranti di Bologna, dove un altro ‘’prigioniero’’, come lo ha definito lui, gli ha insegnato… a giocare a carte! Ora intrattiene turisti nella Rembrandtplein, vicino al quartiere dei musei. La sua simpatia e umiltà sono state disarmanti e ci ha aperto una finestra sulla vita di questi immigrati.

Amsterdam unisce le culture, sorprende, emoziona e con i suoi 400 canali e 120 ponti rimane una delle tappe più ambite d’Europa, ma al di là delle tappe convenzionali, per me rimane la mia piccola grande Amsterdam

64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti