• Il Foglio di Villa Greppi

Insieme per salvare il pianeta #Fridaysforfuture

Aggiornamento: 22 mar 2019

di Gioia Belloni


In prima linea per la lotta contro il cambiamento climatico ci sono le future generazioni, i ragazzi, noi, che dobbiamo vivere ancora parecchi anni in questa Terra e dunque siamo i diretti interessati nel preservarla e proteggerla.

Il 15 marzo ha avuto luogo una protesta globale di fronte ai palazzi del potere in numerose di città di oltre 100 Paesi in tutto il mondo, compresa l’Italia. Nel nostro territorio le città protagoniste sono state Milano, Monza e Merate, dove numerosi ragazzi hanno scioperato e sono scesi in piazza a protestare, unendosi in una marcia a favore dell’ambiente. Tutto ciò nasce dall'esempio di una giovane ragazza svedese di appena 16 anni, Greta Thunberg, che da settembre dell’anno scorso sciopera da scuola tutti i venerdì e seduta davanti al Parlamento svedese protesta perché vengano ridotte le emissioni di anidride carbonica. “A me non importa di risultare impopolare, mi importa della giustizia climatica e di un pianete vivibile. La civiltà viene sacrificata per dare la possibilità a una piccola cerchia di persone di continuare a fare profitti. La nostra biosfera viene sacrificata per far sì che le persone ricche in Paesi come il mio possano vivere nel lusso. Molti soffrono per garantire a pochi di vivere nel lusso”.

“Voi dite di amare i vostri figli ma state rubando loro il futuro”, questo è dunque il motto con cui i numerosissimi studenti sono scesi in piazza a Monza venerdì 15 marzo, così come a Milano e a Merate, uniti per il “Friday for Future”, sperando che questo sia solo un punto di inizio.

Non ci sono più scuse e c’è poco tempo, il cambiamento climatico non sta arrivando, ma ci affligge già da anni, che ci piaccia o no. Il vero potere appartiene al popolo e non si è mai troppo piccoli per fare la differenza.



Una rassegna fotografica dei momenti di manifestazione a Milano (al mattino e alla sera) e a Monza durante lo sciopero mondiale per il clima che si è svolto il 15 marzo 2019 in centinaia città del mondo.

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti