• Il Foglio di Villa Greppi

Perchè collaborare con IL FOGLIO DI VILLAGREPPI?



Sara Cogliati - classe 1LC

Mi ha fatto piacere collaborare con la redazione del giornalino perché mi ha dato la possibilità di esprimermi su temi attuali, che mi interessa commentare. Un aspetto positivo di far parte del team è sicuramente lo scambio di informazioni. Infatti, proprio perché siamo un gruppo, condividiamo le notizie e ci aggiorniamo a vicenda.

Letizia Sala - classe 4LC

Ormai è il secondo anno che faccio parte del Foglio di Villa Greppi. Esporsi non è mai facile, ma sono contenta di aver deciso, a ottobre 2019, di mettermi in gioco: il giornalino è diventato per me un punto fisso. Scrivere richiede sudore e impegno, ma questa fatica viene ricambiata dalla soddisfazione di vedere che gli altri apprezzano ciò che faccio. Questa per me è come benzina, e sarò sempre fiera di aver intrapreso questa strada.

Edoardo Gatti - classe 1LC

Innanzitutto ci tengo a ringraziare colei che mi ha dato la possibilità di porre le basi del mio sogno giornalistico, la professoressa Claudia Molteni Ryan. La mia più grande aspirazione è oramai nota, ovvero diventare un giornalista, e credo che il giornalino scolastico sia il primo piccolo ma grande passo per iniziare la mia avventura in questo mondo. In questo mio primo anno in redazione ho potuto spaziare su vari argomenti, imparando dai "colleghi" più esperti e soprattutto dalla professoressa. Mi è piaciuto tutto, non trovo lati negativi. Ed è solo l'inizio!

Gabriele Piazzi - classe 5LA

Il giornalino per me è stata un’esperienza molto positiva. Il mondo del giornalismo mi interessa particolarmente e sicuramente far parte di una redazione, anche se piccola, ha aiutato a sviluppare ulteriormente questo mio interesse. Inoltre, mi ha permesso di migliorare la mia capacità di scrittura, in quanto mi sono dovuto impegnare a creare articoli che potessero interessare e allo stesso tempo che fossero chiari per i lettori. Oltre alla stesura di un articolo, questi tre anni mi hanno anche aiutato a sviluppare la mia curiosità verso il mondo che mi circonda, insegnandomi ad essere attento per poter cogliere tutti gli stimoli.

Greta Camesasca - classe 5LA

Scegliendo di aderire a questa iniziativa così ben strutturata mi sono da subito sentita investita di un senso di responsabilità che ha avuto un risvolto educativo sulle mie capacità organizzative. Il mio rinnovato senso del dovere è derivato soprattutto dalla nuova consapevolezza che fare parte di una redazione significa, in primo luogo, essere un componente attivo di un gruppo in cui unione e collaborazione sono fondamentali. Non posso che essere grata a questa esperienza che, oltre a tenere allenate le mie capacità espositive, mi ha insegnato a guardare il mondo con l’occhio critico di un giornalista.

Paola Radaelli - classe 5LA

Lavorare al Giornalino della scuola è stata una delle esperienze più vicine al mondo del lavoro che abbia fatto in questi anni. Mi ha fatto capire cosa significa prendersi le responsabilità di ciò che si dice, rispettare le scadenze date e vincere il timore di far leggere a qualcuno un proprio scritto. Anche se avremmo potuto essere un team più unito e collaborativo, ognuno ha fatto comunque la propria parte e contribuito alla condivisione di informazioni anche di grande rilevanza. Ovviamente ha richiesto tempo e impegno, come ogni progetto, ma non è mai stato troppo stressante; insomma, nessun dramma da mani nei capelli, nonostante abbia scelto di farlo all'ultimo anno. Mi è piaciuto soprattutto perché ha allentato un po' la paura di provare qualcosa di nuovo e mettermi in gioco.

Vasco Mercatanti - classe 3LA

A settembre, quando ho deciso di partecipare al giornalino, non avevo grandi aspettative: nonostante la mia passione per la scrittura e l'attualità, pensavo di rimanere incagliato in un'iniziativa rigida, orientata più verso il passato che verso il futuro. Be', mi sbagliavo: il FOGLIO DI VILLAGREPPI offre a chiunque la possibilità di esprimere la propria opinione ed esprimersi su qualsiasi argomento, senza censura o alcun tipo di veto. Un'esperienza arricchente che sicuramente consiglio a tutti e che, personalmente, ripeterò anche il prossimo anno.

119 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti