• Il Foglio di Villa Greppi

I MANESKIN: un successo mondiale

di Giulia Redaelli

I Maneskin: chi non li conosce? Ormai questo gruppo musicale rock italiano ha raggiunto una fama mondiale e l’Italia può esserne orgogliosa. Forse non tutti, però, conoscono la loro storia e come sono arrivati al successo.

La band si è formata a Roma ed è composta da Damiano David, voce, Victoria De Angelis, bassista, Thomas Raggi chitarrista ed Ethan Torchio batterista.

Il gruppo nasce nel novembre del 2015 e i primi successi risalgono già al 2016, anno in cui prese parte al Pulse - High School Band Contest, vincendolo, e per la prima volta utilizzò il nome Maneskin, una parola danese (traducibile in italiano come “chiaro di luna”).

Il vero successo arriva però nel 2017, quando riescono a superare le selezioni per l’undicesima edizione di XFactor, arrivando a classificarsi al secondo posto. In seguito vengono certificati doppio disco di platino per l’album: “Chosen”.

Nel marzo del 2018 viene pubblicato il loro secondo singolo: Morirò da re. Mentre a giugno debuttano di fronte al pubblico del Wind Music Awards. Pochi giorni dopo si esibiscono a RadioItaliaLive. Un altro grande successo fu quello dell’apertura in live del concerto degli Imagine Dragons il 6 settembre 2018.

Verso la fine di settembre 2018 viene pubblicato il singolo “Torna a casa”, che si dimostra un grandissimo successo e ad ottobre il gruppo ritorna sul palco di XFactor, ma questa volta come ospite.

Nello stesso mese viene pubblicato l’album “Il ballo della vita”, seguito da una tourneè internazionale, che registra il tutto esaurito ad ogni tappa.

A gennaio 2019 viene pubblicato il terzo singolo “Fear for nobody”, nello stesso periodo viene pubblicata “Le parole lontane”, molto importante per il gruppo poiché ne rispecchia la visione artistica.

L’anno successivo, nel 2020, viene annunciata la loro partecipazione alla settantunesima edizione al festival di San Remo, che vincono, con il singolo “Zitti e buoni”.

Questa vittoria li porta all’Eurovision song contest, al quale si aggiudicano il primo posto, vittoria molto significativa per l’Italia.

Questo fatto è stato definito da molti giornali, ma anche da persone da me conosciute, come un simbolo di rinascita; non solo per la stessa Italia, ma anche per le persone, che lo hanno visto come uno spiraglio di luce a seguito della pandemia, che in molti momenti non ci ha permesso di considerare il nostro Paese e il mondo un luogo a cui dare fiducia.

"Dedichiamo questa vittoria ai nostri fan e alle nostre famiglie e a tutti quelli che hanno creduto in noi" hanno affermato in conferenza stampa.

"Credo che questo evento sia una rinascita per tutti dopo un anno di difficoltà: siamo molto grati di aver potuto partecipare a questo evento, Eurovision significa molto, è un faro in questo anno" ha detto Damiano. "Essere arrivati così in alto dopo aver iniziato suonando per le strade di Roma è incredibile, noi siamo amici che suonano la musica che amiamo, e questo è senza prezzo" ha aggiunto.

Nel novembre 2021 il loro successo è stato confermato a Las Vegas: hanno avuto l’onore di suonare come gruppo di apertura al concerto dei Rolling Stones. Un ruolo difficile, infatti spesso il pubblico è insofferente a chi anticipa le grandi star, ma i Maneskin sono riusciti a conquistare tutti, anche i più scettici e coloro che non li avevano mai ascoltati. Alla fine sono stati acclamati dalle migliaia di spettatori in attesa di Mick Jagger & Company.

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti